Tazze con le corna. I racconti della Terramara

Lunedì 19 dicembre alle ore 10.30 nella Sala 2000 di viale G. Matteotti n.10 di Bondeno verrà finalmente data risposta alla domanda che in molti, soprattutto bambini, si pongono da un po’: quali saranno le storie di “Tazze con le corna”? Chi gli autori delle storie? Non stiamo parlando della presentazione dell’ultima saga fantasy, bensì del concorso di scrittura creativa ideato e sviluppato dal team di Culture Keys – Le chiavi della cultura nel 2015 e collegato al progetto dello Scavo della Terramara di Pilastri.

Avrete già capito infatti come il titolo del concorso si rifaccia al reperto più caratteristico del villaggio terramaricolo oggetto di indagini dal 2013, ovvero la tazza con sopraelevazione cornuta – per gli bambini comunemente chiamate “tazze con le corna”.  Le scuole, i bambini, come più volte sottolineato, rappresentano il principale fruitore delle iniziative organizzate dai ragazzi di Culture Keys, che ogni anno elaborano proposte didattiche originali e divertenti per avvicinare gli studenti alla scoperta del passato. Nel 2015 è emersa l’idea forse più originale del team: facciamo parlare i ragazzi. Non poteva infatti mancare, tra le proposte rivolte alle scuole, un’iniziativa in cui loro fossero i giovani studenti, che del resto rappresentano i principali visitatori dello scavo, i veri protagonisti ad avere finalmente voce in capitolo. Dopo la visita allo scavo, li abbiamo invitati a pasticciare con storia, immaginazione e fantasia per descrivere come secondo loro fosse la vita in un villaggio di 3500 anni fa, quel villaggio che avevano potuto vedere riemergere sotto i loro occhi grazie al lavoro degli archeologi.

Alla prima edizione del concorso per l’a.s. 2015-2016 hanno aderito le scuole primarie di Sermide e Felonica, che lunedì saranno presenti alla premiazione. Grazie alla donazione di un imprenditore di Pilastri, tutti gli elaborati dei partecipanti al concorso sono stati riuniti in un volume dedicato e ognuno di esso accompagnato da una illustrazione realizzata da artisti di fama nazionale e internazionale: Gianni Cestari, Marco Pellizzola, Denis Riva, Daniele Cestari, Alberto Zamboni, traendo ispirazione dalle storie, hanno illustrato con le loro opere i racconti dei bambini, creando una originale liasion, forse mai sperimentata prima,  tra archeologia e arte contemporanea.

A coronare il volume è il racconto dello scrittore scomparso nel 2013 Giuseppe Pederiali, in cui narra la vita degli abitanti delle Terramare, “civiltà senza monumenti, sepolta nella terra arata migliaia di volte…”, da Padania Felix.

La mattinata di lunedì sarà dunque ricca di incontri: archeologi, studenti e artisti saranno riuniti per presentare il volume di “Tazze con le corna” creato in collaborazione tra Culture Keys, l’Associazione Bondeno Cultura, la Casa d’arte Il Vicolo e il Gruppo Archeologico di Bondeno con il patrocinio del Comune di Bondeno.

Scarica la locandina dell’evento: locandina_Tazze_premiazione

 

Post comment

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: