Ricerca

Nitzi, il cucciolo della terramara

Pubblicato il

La Terramara di Pilastri ha una sua mascotte ufficiale: il cranio di un cagnolino vissuto negli ultimi tempi dell’età del Bronzo nel nostro villaggio è stato adottato dal team di scavo e ribattezzato “Nitzi”, in ossequio al più celebre e più antico Uomo del Similaun (e non solo). Da oggi Nitzi figura tra le attrattive a disposizione dei giovanissimi visitatori del sito archeologico.

Ricerca

A Pilastri… il primato del vino

Pubblicato il
rosso della terramara

Secondo gli archeologi, nel corso del XIII secolo a.C. gli abitanti delle Terramare abbandonarono gradualmente l’uso di consumare bevande fermentate fatte con il frutto selvatico del corniolo, per assaporare il vino.